Corso patente guida A2

Un programma completo per il conseguimento della Patente A2 con cambio Meccanico o Automatico (cod.78)

La patente A2 si può ottenere a 18 anni e abilita alla guida di motoveicoli a 2 ruote (motocicli), a 3 ruote (tricicli) e a 4 ruote (quadricicli).
Limitazioni: 35 Kw la potenza massima del motore sia termico che elettrico, rapporto potenza/peso massimo 0,2 Kg/Kw, non c’è nessun limite di cilindrata del motore.
La patente A2 si ottiene sostenendo SOLO un esame di guida se si è già titolari di patente A1 o B.

Programma corso A2

  • L’esame di guida si potrà sostenere dopo almeno un mese dalla data di rilascio del “foglio rosa” che ha una validità di 6 mesi. Una volta ottenuto il “foglio rosa” sarà già possibile esercitarsi alla guida su strade poco frequentate.
  • L’esame di guida si compone da 3 fasi tra di loro propedeutiche ovvero, per accedere alla fase due si deve prima superare fase uno e per accedere a fase tre si deve prima aver superato fase uno e fase due.
ISCRIVITI SUBITO !

Iscriviti subito al corso per conseguire la  Patente A2

Fasi esame Patente A2

I vantaggi della patente A2

Uno dei vantaggi più grandi che offre la patente A2 è quello di permettere al titolare di questa patente, trascorsi appena 2 anni dall’ottenimento della stessa, di poter ottenere la patente A (senza alcun limite di potenza) sostenendo un esame di guida con moto adatta alla patente A senza limiti.

Questa è una grande opportunità perché permette al titolare di patente A2, di togliere tutti i limiti di potenza con la patente A già a 20 anni mentre, se non si ottiene la patente A2, sarà possibile ottenere la patente A senza limiti a 24 anni.

Patente A2 con cambio automatico

Noi siamo una delle poche autoscuole in Italia che ha deciso di fornire anche la patente A2 con cambio automatico, pensando a tutte le persone che decidono di utilizzare lo scooterone come mezzo di trasporto alternativo all’auto, per muoversi agilmente nel traffico caotico e che non sono quindi interessate alla guida di motocicli con cambio meccanico a marce.
Con la patente A2 con cambio automatico abbiamo pensato anche alle ragazze che abbracciano lo scooter per comodità e semplicità di guida.

Con la patente A2 con cambio automatico, abbiamo voluto darti la possibilità di poter noleggiare uno scooter all’estero cosa che, senza patente A2 non potresti fare, ovvero, potresti noleggiare solo scooter con cilindrata massima pari a 50 c.c., ma muoversi ad Ibiza o Formentera con il ciclomotore 50 c.c. crediamo sia poco attraente e per nulla rapido.

Cosa serve per iscriversi ?

Cosa serve per sostenere l’esame di guida Patente A2 ?

Per poter sostenere l’esame di guida, bisogna richiedere il foglio rosa.
Per ottenere il foglio rosa, il candidato dovrà consegnare in autoscuola 4 foto formato tessera uguali e un certificato anamnestico per il rilascio della patente, compilato dal proprio medico di base.

Saranno poi necessari altri documenti (marca da bollo, conti correnti postali, visita del medico dell’autoscuola per test vista) ma saranno già compresi nel prezzo dei nostri pacchetti e penseremo noi a fare tutto; per te nessuna coda in posta o in tabaccheria, dovrai solo prenotare una visita con il nostro medico, presso le nostre sedi, con gli orari più comodi per te, per valutare la tua vista.

Al momento dell’iscrizione in autoscuola, bisognerà decidere con quale veicolo si vorrà sostenere l’esame di guida. Esiste infatti la possibilità di sostenere l’esame di guida con un motociclo dotato di semplice cambio automatico o di cambio meccanico. Facendo l’esame con il cambio meccanico, sarà possibile guidare sia motocicli dotati di cambio meccanico che motocicli o scooter dotati di cambio automatico. Se si deciderà invece di sostenere l’esame di guida con il semplice cambio automatico, sulla patente sarà stampato un codice armonizzato (cod. 78) che consentirà la guida di motocicli o scooter dotati esclusivamente di cambio automatico,

Hai una richiesta?

Scrivici per ulteriori informazioni
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.